Elisabetta Bruno | Il Club dei Creativi

Elisabetta Bruno

Founder & CEO di Heritage Srl

Fai una domanda!

Laureata in filosofia presso l’Università di Torino, mi sono specializzata nel settore culturale (archivistico, biblioteconomico e museale) con master e corsi di specializzazione presso Università italiane. Ho lavorato per circa 15 anni progettando e gestendo servizi nel settore per i principali Enti pubblici e prvati a livello nazionale. Ho avviato progettazioni e studi di fattibilità per la valorizzazione del patrimonio culturale all’estero (Gerusalemme, Argentina, Perù). Nel 2013, osservando il profondo cambiamento culturale dovuto all’innovazione tecnologica, ho fondato Heritage per la progettazione e produzione di modelli innovativi di fruizione culturale.

Q&A

Ciao Elisabetta, raccontaci il tuo lavoro…

Il mio lavoro è molto vario. Comprende aspetti di ricerca, di organizzazione del lavoro, di produzione di contenuti, di relazioni commerciali e strategiche, sino ad aspetti gestionali e amministrativi.

Quanto conta la creatività nel tuo lavoro?

Sicuramente l’attitudine creativa nel mio lavoro ha un aspetto importante. Penso che sia ancora più importante la passione per il lavoro che si sta svolgendo. La creatività in parte è una dote in parte deriva da quanto con interesse, attenzione e passione si svolge il proprio lavoro.

Che cosa significa innovazione per te?

Trovare sempre nuove forme di accesso alla conoscenza.

Quali sono le tue fonti di ispirazione?

Gli interessi delle persone con orizzonte internazionale. L’osservazione dei comportamenti abituali. Le lezioni di grandi maestri in qualsiasi ambito.

Quale è stata la tua migliore intuizione?

Rischiare su un’intuizione.

Quando hai capito che quella era “la svolta” per il tuo progetto?

Quando il riconoscimento è arrivato senza essere cercato.

In Italia sono più importanti le idee o gli investimenti?

In Italia sono più importanti gli investimenti, perché la ricchezza di idee non manca.

Qual è il percorso di formazione che raccomanda? In Italia o all’estero?

In Italia sino a livello universitario. All’estero per la specializzazione.

Come la tecnologia ha cambiato il mondo?

Ha cambiato radicalmente la forma di apprendimento e di comunicazione. Aspetti non irrilevanti della vita comune.

Quale sarà la prossima rivoluzione secondo te?

Una rivoluzione inerente all’ambito dei trasporti, degli spostamenti.

La tua citazione preferita?

Signori, my lady, ricorderete questo giorno come il giorno in cui avete quasi catturato Capitan Jack Sparrow!  😊

Broadcast

Il talk di Elisabetta live il 24.01.2020

Le parole della creatività, in un tweet…

crisi

Punto di svolta problematico, crocevia per direzioni opposte.

idea

Un dono.

accessibilita

Abolizione delle barriere, fisiche e cognitive.

comunicazione

Espressione di sé stessi.

lavoro-sociale

Il favorire l’espressione e la vita culturale, intesa come identità singola o di popolo.

cultura

Qualsiasi forma (testuale, grafica, orale, video etc.) che esprima consapevolmente una identità.

tecnologia

Strumenti (hardware e software) che aumentano e facilitano le possibilità di espressione.

creativita

Riuscire ad esprimere o rappresentare quello che altri si aspettano senza sapere di aspettarlo.

Una domanda a Elisabetta?

Una domanda
a Elisabetta?

Se vuoi chiedere qualcosa a Elisabetta, scrivilo qui!